“ la terra è bassa” ma i giovani sanno piegarsi bene!

- a cura della redazione di OrientePress – foto di Edoardo Abruzzese – Boom di domande di giovani per avviare...

- a cura della redazione di OrientePress – foto di Edoardo Abruzzese –

Boom di domande di giovani per avviare una impresa agricola!

20 milioni di euro di risorse: a tanto ammonta il pacchetto giovani 2016 per l’agricoltura.

Sono 1.161 i giovani toscani che hanno presentato domanda per avviare una nuova impresa agricola. E sono 2.182 le imprese agricole che hanno richiesto contributi a fronte di investimenti per migliorare la competitività delle loro aziende.

La prima analisi della partecipazione al cosiddetto “pacchetto giovani 2016 ” (che si inserisce anche all’interno di Giovanisì, il progetto per l’autonomia dei giovani della Regione) indica, una volta di più, come moltissimi giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni abbiano scelto con decisione l’agricoltura come ambito del loro presente e futuro professionale. L’iniziativa regionale offrirà una notevole spinta: un premio di primo insediamento a fondo perduto di 30.000 euro, (elevati a 40.000 nel caso di aziende in aree montane) e la possibilità di ricevere contributi finalizzati all’ammodernamento delle strutture e dotazioni aziendali.
Nell’analizzare le 982 domande (alcuni giovani agricoltori dei 1.161 si sono infatti presentati in forma associata) emerge come questa spinta verso l’agricoltura dei giovani riguardi tutta la Toscana, con maggiore evidenza la Toscana sud: la domande sono 197 per Siena e 179 per Grosseto; seguono poi Firenze (140), Pisa (105), Arezzo (97), Lucca (77), Pistoia (71) Livorno (61), Massa Carrara (44) e Prato (11).

E allora che cosa aspettate???