Firmata la nuova banconota da 5 euro

di Eleonora Mori – Il Presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha presentato la nuova banconota da 5 euro in occasione di una cerimonia tenutasi al Museo Archeologico di Francoforte sul Meno, firmando simbolicamente la gigantografia della cartamoneta.

Il taglio da 5 euro inaugura la nuova serie di banconote europee denominata proprio “Europa” ed entra in vigore dal mese di maggio. A questo taglio seguono nei prossimi mesi quelli da 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro che verranno messi in circolazione gradualmente, in ordine progressivo ed inizialmente verranno diffuse insieme alle vecchie banconote, per poi sostituirle del tutto. «La serie Europa è il simbolo della nostra integrazione. E sarà più avanzata e sicura», ha detto Draghi.

Le banconote hanno gli stessi disegni della serie precedente e gli stessi colori predominanti, ma sono perfezionate le caratteristiche di sicurezza: è presente il ritratto di “Europa”, figura mitologica greca dalla quale il nostro continente prende il nome, nella filigrana e nell’ologramma e le cifre hanno una colorazione più brillante. In particolare nella banconota da 5 euro la cifra è scritta in verde smeraldo che in certe condizioni di luce cambia in blu scuro.

Le caratteristiche di sicurezza incluse in tutti i nuovi biglietti sono facili da verificare con il metodo tradizionale “toccare, guardare, muovere”.

Dopo undici anni dall’entrata in vigore dell’euro si rinnova così la moneta unica europea, soprattutto per cercare di contrastare la contraffazione, visto che solo nel primo semestre dell’anno scorso sono stati ritirati oltre 250 mila esemplari fasulli.

Speriamo che questo cambiamento sia di buon auspicio anche per lo sviluppo economico del nostro Paese.