dal cuore del legno l’anima di KEVO

- a cura del direttore - …quando a cinquant’anni Claudio Cavallini decide di dare forma alla energia emotiva del legno,...

- a cura del direttore -

…quando a cinquant’anni Claudio Cavallini decide di dare forma alla energia emotiva del legno, nasce la scultura di KEVO, la firma che riassume una vita.

Così i tronchi dei nostri boschi toscani attraversano l’anima dello scultore per esprimere un canto nuovo: Natura e Arte ancora una volta si fondono.

 

Un cuore che attraverso Natura e Arte continua a battere…

 

Claudio Cavallini nasce a Firenze nel 1952 nel rione Gavinana dove viene soprannominato KEVO dagli amici della compagnia: un fattore di identità con il quale continua a firmare le sue opere.

Segue gli studi industriali , diventa imprenditore.

Improvvisamente all’età di 50 anni in seguito ad una semplice esperienza di vita quotidiana avverte l’irresistibile attrazione a realizzare forme scultore dal legno.

Così dalla sostanza del blocco di legno unico, dal tronco, riesce ad estrarre il senso del suo messaggio: dal figurativo di carattere primitivo-etnico al realismo simbolico, è però dall’espressione più matura che giunge alla sua sintesi originale della forma alla cui manifestazione essenziale contribuiscono talvolta anche il colore ed elementi in metallo.

 

Nel 2013 Kevo espone a Firenze nel corridoio espositivo del Museo di Storia Naturale, La Specola: “naturalmentearte” special event della settima edizione di “I profumi di Boboli”.

Tutto lo staff dell’Associazione “I profumi di Boboli” lo ricorda con l’emozione di chi ha incontrato una grande, bella persona e lo ringrazia di essersi messo sulla sua strada!!!