A scuola di fitosanitari alla Festa dell’Olio di Pontassieve

a cura della redazione di OrientePress -  All’interno della Festa dell’Olio Nuovo, malgrado tutti i problemi legati alla mosca olearia,...

a cura della redazione di OrientePress -  All’interno della Festa dell’Olio Nuovo, malgrado tutti i problemi legati alla mosca olearia, in programma sabato 15 novembre alle ore 16.00 nella Sala del Consiglio comunale, un appuntamento di grande interesse per tutti i cittadini: un workshop sui problemi inerenti la produzione dell’olio e sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari. Da sottolineare che con il termine workshop, sempre più usato nei nostri tempi, si designa un gruppo di lavoro, o piuttosto un seminario di studi o come in questo caso, un approfondimento di un tema specifico.

I prodotti fitosanitari (o fitofarmaci, più comunemente conosciuti come pesticidi) comprendono tutti quei prodotti, di sintesi o naturali, che vengono utilizzati per combattere le principali avversità delle piante, malattie infettive, fisiopatie, parassiti e fitofagi animali, piante infestanti.

Tra le categorie più conosciute, gli anticrittogamici che contrastano le malattie e le alterazioni da funghi e batteri; gli insetticidi usati contro gli insetti dannosi, quali afidi o cocciniglie; i diserbanti ed erbicidi che eliminano le erbe infestanti.

Un convegno con esperti per parlare dell’applicazione in Toscana del Piano di Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei pesticidi, dove si analizzano gli sviluppi futuri della produzione olearia, un tema di particolare attualità alla luce della situazione difficile che si è verificata quest’anno, visti i gravi danni al raccolto causati dalla mosca dell’olivo. Il PAN – previsto da una Direttiva Europea attuata dal Decreto Legislativo n. 150/2014 – disciplina l’uso sostenibile dei pesticidi e promuove le politiche e le azioni per la riduzione dei rischi e degli impatti sociali e ambientali legati all’uso di tali prodotti. Anche la Regione Toscana si sta organizzando per l’applicazione del PAN nei termini e nei tempi previsti dalla Direttiva; e i comuni di Pontassieve e Pelago, sempre sensibili per tradizione territoriale e per vocazione naturale all’agricoltura sostenibile, promuovono questo incontro che vede gli interventi di esperti del mondo agronomico. Il workshop ha il patrocinio di Pro Loco di Pontassieve, Collegio dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati della Provincia di Firenze e Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Firenze.

Programma:

ore 16.00  introduzione

Monica Marini – Sindaco di Pontassieve

Renzo Zucchini – Sindaco di Pelago

Barbara Bravi – Presidente del Collegio dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati della provincia di Firenze

Paolo Gandi: Presidente dell’Ordine dei Dottori agronomi e forestali della Provincia di Firenze

 

ore 16.20 Formazione e prescrizioni per gli utilizzatori, i distributori e i consulenti

Massimo Ricciolini – Funzionario Regione Toscana, servizio fitosanitario regionale e di vigilanza e controllo agroforestale

 

ore 16.40 Controllo funzionale e taratura delle attrezzature per la distribuzione dei fitofarmaci, due operazioni previste dal P.A.N. indispensabili per il miglioramento della protezione delle colture e per la salvaguardia dell’ambiente e della salute

Marco Vieri – Università di Firenze, Dipartimento di gestione sistemi agrari e forestali (GESAAF)

 

ore 17.10 Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

Fabio Burroni– Dottore Agronomo-

 

ore 17.30 Il P.A.N.  e l’olivicoltura del futuro

Aleandro Ottanelli – Perito agrario

 

ore 17,50 Un’esperienza sul territorio: opportunità di sviluppo tra processo produttivo e rispetto dell’ambiente.

 

ore 18 dibattito

 

ore 18,30 conclusioni

Giulia Rimini – Assessore all’Agricoltura del Comune di Pelago

 

Modera: Pini Francesco – Giornalista e conduttore radiofonico