Villa La Fornacina: quando Arte e Natura si fondono

di Jacopo Zucchini - Nella molteplicità dei suoi paesaggi, il Valdarno superiore offre scenari unici.

Nella terra degli antichi Etruschi, alle pendici del Pratomagno, sotto il profilo delle argillose balze, lungo le rive del fiume Arno,  sorgono oggi  borghi  e cittadine in cui il tempo sembra essersi fermato.

Abbiamo scoperto uno di questi.

A villa La Fornacina si arriva dopo aver attraversato un lungo viale come nella migliore tradizione paesaggistica toscana.
La struttura che oggi possiamo ammirare nasce dalla ristrutturazione di un edificio del XIX secolo, un tempo proprietà della famiglia Bacci: la casa padronale della più estesa fattoria del Valdarno.

All’inizio del XX secolo la residenza fu acquistata dalla famiglia Sirca che scelse di suddividere in lotti i terreni attorno alla villa.

La Fornacina appartiene adesso all’omonima società che ha dedicato oltre un decennio ad un recupero storico, artistico e architettonico minuzioso con l’unico scopo di ridonare alla villa la sua veste  tradizionale. Una ristrutturazione che ha ridato luce agli affreschi, alla grande scalinata in stile liberty, ai lampadari in ferro battuto,  primi segni dell’art noveau.

Oggi residenza di charme, La Fornacina offre ai suoi ospiti un luogo esclusivo dove trascorrere vacanze all’insegna  dell’atmosfera bucolica  che ha sapore di antico  in cui, come spesso accade in Toscana,  Arte e Natura ancora una volta si fondono.

Ma non solo: La Fornacina nella sua mission ha l’obiettivo  di  rappresentare sul territorio un punto di riferimento , di dibattito e di confronto, su quelle tematiche  di ambiente e  di tradizione, assi portanti della cultura e della società  della nostra regione.

L’appuntamento è per il 25 maggio 2013 quando La Fornacina apre le porte  sul… nuovo mondo!

Villa La Fornacina
Via Fiorentina, 116 – 50063 Figline Valdarno (FI)
Tel +39 055959464 – Fax +39 055959434
info@villalafornacina.it
www.villalafornacina.it