Pallavolo: derby di alta classifica per il Valdarno

di Addetto Stampa Valdarno Volley - Non avrebbe bisogno di presentazione Valdarno Volley – Azzurra Il Bisonte: sabato alle ore 18:00 si aprirà il sipario ad una delle più importanti e speriamo belle partite della stagione. Alla penultima partita del c’è un derby che va oltre alla semplice rivalità sportiva. A San Casciano bastano tre punti per festeggiare la vittoria del campionato dopo sei anni di promozioni sfiorate, alle nostre ragazze un solo punto per entrare nei play-off sfiorati l’anno scorso. Vincere per sognare ancora, vincere per realizzare un’impresa sportiva e forse per dimenticare la partita dell’andata: la più brutta della stagione. Per non far stappare la bottiglia di champagne alla squadra più forte del campionato ci vorrà tanto cuore ma anche un po’ di fortuna. Il Bisonte arriva da due affermazioni di forza contro Scandicci e Sabaudia dimostrando di meritarsi il primo posto in classifica. Il Valdarno Volley da una prestazione che dimostra la crescita di tutto il gruppo a Marsciano. Il presidente Giuseppe Caprella incoraggia la squadra: “Dobbiamo giocare come sappiamo. La crescita della giocatrici in questo arco di campionato è stata esponenziale. Ringrazio le ragazze per l’impegno che hanno messo: daranno il 100%. Sarà sufficiente? Lo spero ma dobbiamo essere realisti. Il Bisonte merita di andare in Serie A2. E’ la formazione più forte. La loro probabile promozione farà bene a tutto il movimento della pallavolo dell’hinterland fiorentino. Chapeau a una società che si merita veramente il salto di categoria. Il campo come sempre sarà giudice di questo bellissimo derby, non partiremo sconfitti…”.

Nella foto una difesa a muro delle giocatrici del Valdarno Volley (foto di Rocco Caprella)