Calcio: la Rignanese non va oltre il pari a Subbiano

di Stefano Nonvel - Non si ferma la rincorsa della Fortis Juventus che supera 2-0 il San Donato Tavarnelle ed approfittando del mezzo passo falso della capolista Fiesolecaldine (0-0) ad Anghiari si porta ad una sola lunghezza dalla vetta. La formazione di Borgo San Lorenzo fa sua la gara grazie alle reti messe a segno nella ripresa da Semboloni e Brega (che si è fatto anche parare un calcio di rigore), conquista la terza vittoria consecutiva e riapre un campionato che solo un mese fa (col 4-1 rifilato dalla capolista ai mugellani) sembrava chiuso. La Fortis Juventus (52 punti) inoltre ha già osservato il proprio turno di riposo e questo è un vantaggio che i ragazzi di Bonuccelli potranno sfruttare. Il Fiesolecaldine (53 punti) impatta per la seconda giornata consecutiva sullo 0-0 ed ora non potrà permettersi altri passi falsi, considerando il ritmo a cui sta viaggiando la vice-capolista.

Al terzo posto della classifica si fa strada il San Gimignano (41 punti) che grazie alla doppietta di Perini nel primo tempo ha la meglio (2-1) sulla Sinalunghese: i nero-verdi però al momento si vedono preclusa (così come Giallo-Blu Figline e Castelnuovese) la possibilità di disputare i play-off, in quanto il margine di distanza fra la seconda in classifica (Fortis Juventus) ed il San Gimignano è di 11 punti, il che permetterebbe (in questo momento) alla Fortis Juventus di accedere direttamente agli spareggi nazionali.

Il Giallo-Blu Figline ha osservato il proprio turno di riposo e rimane al quarto posto in classifica (38 punti), a tre punti dal Sangimignano e con due lunghezze di vantaggio sulla Castelnuovese vittoriosa (2-0) sul Gracciano. Gli aretini riescono così a conquistare il quinto posto (36 punti), grazie anche alla pesante sconfitta (4-1) del San Giovanni Valdarno sul campo dell’Olimpia Colligiana (che raggiunge in classifica a 35 punti proprio i valdarnesi).

La Rignanese si mantiene invece a metà classifica (30 punti), distante 6 punti dalla quinta posizione e 8 punti dalla zona play-out: il pareggio (1-1) a Subbiano è stato raggiunto dai ragazzi di mister Coppi solo nei minuti finali con la rete realizzata da Rigoli (a cinque minuti dal novantesimo) che ha annullato il vantaggio dei padroni di casa propiziato dal rigore messo a segno da S. Rossetti.

In zona play- out pareggiano (0-0) nello scontro diretto Calenzano e Soci: i fiorentini mantengono 4 lunghezze di vantaggio sul Marino Mercato Subbiano (22 punti) che al momento se la dovrebbe vedere proprio con il Soci (17 punti) nello spareggio per non retrocedere. Le altre due formazioni che rischiano di dover disputare lo spareggio salvezza sono Gracciano (19 punti) e Vicchio (20 punti): i senesi, come detto, cadono (2-0) in casa della Castelnuovese e vengono scavalcati proprio dai mugellani che vincendo fra le mura amiche con il Chiusi (2-1) lasciano questi ultimi (25 punti) in zona-pericolo.

 

Risultati 25^ giornata Eccellenza Toscana girone B

Baldaccio Bruni – Fiesolecaldine 0-0

Calenzano – Soci 0-0

Castelnuovese – Gracciano 2-0

Fortis Juventus – San Donato Tavarnelle 2-0

Marino Mercato Subbiano – Rignanese 1-1

Olimpia Colligiana – San Giovanni Valdarno 4-1

San Gimignano – Sinalunghese 2-1

Vicchio – Chiusi 2-1

Riposa: Giallo-Blu Figline

 

Classifica

Fiesolecaldine 53

Fortis Juventus 52

San Gimignano 41

Giallo-Blu Figline 38

Castelnuovese 36

San Giovanni Valdarno 35

Olimpia Colligiana 35

Baldaccio Bruni 33

Rignanese 30

San Donato Tavarnelle 29

Sinalunghese 28

Chiusi 25

Calenzano 24

Marino Mercato Subbiano 22

Vicchio 20

Gracciano 19

Soci 17

Montevarchi [escluso]